Google Website Translator Gadget

martedì 12 marzo 2019

Altri lavori

Oggi vi mostro altri lavori.
Questo, ad esempio, è un lavoro in corso di Paola. Aveva iniziato pensandolo come un classico "giardino della nonna". Cammin facendo si è accorta che non le piaceva più e così, come accade spesso, fu lasciato in un cassetto nell'attesa di decidere se disfare tutto o no. Alla fine è arrivata un'idea che ha mutuato da un progetto realizzato dalle partecipanti al Quilting Day del Trentino del 2018 dove siamo state invitate a cucire dei fiori di esagoni su una base quadrata. Questo è bastato perché Paola scoprisse che, così composti, anche i suoi fiori avrebbero trovato nuova vita. E il suo lavoro è ripartito nella nuova modalità.



Ma, come già altre volte, abbiamo anche altri lavori da mostrarvi. Ecco i delicati ricami di Gemma:






lunedì 18 febbraio 2019

A volte finiscono

Sì, succede che dopo tanto lavoro arriviamo alla fine del compito.
Il nostro lavoro vede la luce.
Il lungo parto alla fine avviene.
Siamo soddisfatte in genere (perché il lavori che non ci piacciono tendiamo a non finirli mai).
E ci stacchiamo da loro perché già pensiamo a quell'altro lavoro che avevamo incominciato tempo fa e che finalmente ora vedrà la possibilità di ripartire...
E' una catena che non finisce mai.
Vi mostro il mio ultimo nato. Era iniziato per avere un lavoro "da trasporto" ma invece di pensare a degli esagoni avevo preferito i triangoli. Avevo trovato un modello su un libro che mi aveva regalato mia figlia quando viveva in Irlanda, ormai sei anni fa.


Era rimasto tra i lavori dimenticati poi era ripartito quando ho deciso come terminarlo, senza bordi e con due lati a zig zag.
Poi è arrivata la nuova macchina da cucire e così ho sperimentato il trapunto di una coperta non troppo grande ma neppure troppo piccola. Il lavoro è andato bene, senza nessuna difficoltà. Una bella e gradevole conferma.


E visto che stavo sperimentando ho anche cucito a macchina l'etichetta, visto che la nuova macchina da cucire scrive. :)


sabato 9 febbraio 2019

Nuovi arrivi

Tra le nostre amiche non si cuce solo patchwork come potete vedere da questi lavori che ci propone Gemma.
Eccovene di tenerissimi ad accogliere nuove vite in arrivo.



Ma possiamo farci mancare un po' di esagoni? certo che no. Ed eccovi qui un altro lavoro in corso, questo è di Aurora.
Tanti colori per tanti disegni da rintracciare in questo top originale.


sabato 2 febbraio 2019

Esagoni, ancora esagoni

E sì, il tempo passa ma la passione per gli esagoni si rinnova come l'araba fenice.
E così, c'è sempre una di noi, ma forse potrei dire con certezza, più di una di noi, che ha un progetto legato agli esagoni.
Succede anche che la stessa persona ne abbia più di uno in corso d'opera.
E' il caso di Paola di cui vi mostriamo qui quello più avanzato in termini di realizzazione perché sta decidendo come terminare il bordo del top che con gli esagoni è sempre una scelta un po' difficile anche perché ha due linee diverse tra i bordi laterali e quelli sopra e sotto.
Ma, anche con modi diversi troviamo sempre una soluzione che ci soddisfa.

lunedì 14 gennaio 2019

Dopo un anno

Ricominciamo da dove ci eravamo interrotte, dai pezzi di stoffa di lana dell'ultimo post.
Non abbiamo lavorato molto a questo progetto però sabato scorso lo abbiamo ripreso in mano e ci siamo divise le file di quadrati da cucire.
Questa foto non rende l'idea ma avremo modo in futuro di avere un punto di vista più compiuto del lavoro in corso.


Intanto però i lavori personali non si sono fermati, eccone uno in corso d'opera di Giovanna che presto dovrà essere terminato perché ha un tempo ormai non lunghissimo per essere consegnato ai suoi destinatari che stanno negli U.S.A.



Nel prossimo post ne proporremo altri, sono uno più bello dell'altro, ve lo garantisco.

sabato 20 gennaio 2018

Nuovo Progetto Lana e ...

Con il nuovo anno, ma non per quello, abbiamo messo in cantiere un nuovo progetto della cui genesi vi raccontiamo.
Siamo partite dall'idea di utilizzare le stoffe che ci stanno accompagnando ormai da un po' di tempo e che nel recente trasloco ci hanno dato segno di sé.
In particolare abbiamo notato delle stoffe di lana che ci intrigavano e, memori di un progetto di Cosetta che con la lana abbinata alla seta aveva creato un quilt notevole col metodo atarashii che ci piace tanto, siamo partite con l'idea di imitare quel progetto perché tra le nostre stoffe avevamo individuato dei pezzi di "seta".
Ma, ad un più attento esame, quelle stoffe si sono rivelate di "finta seta" e di "vero poliestere", così le abbiamo buttate e abbiamo "fatto spazio".
Ora siamo orientate ad usare la lana e il cotone. Stiamo tagliando quadrati di 15 cm e come procederemo è ancora da ben definire.

A rileggerci alla prossima puntata.


sabato 13 gennaio 2018

Bambini fortunati

Il titolo di questo post è ispirato al fatto che i lavori che vi presentiamo, come quelli dei post precedenti, sono destinati a dei bimbi che iniziano il loro percorso di vita in modo "bello", almeno dal punto di vista dell'accoglienza e dell'affetto che esprime chi  cuce per loro bavaglini, tutine, fasciatoi, scarpette, copertine e tanto altro ancora.