Google Website Translator Gadget

mercoledì 30 dicembre 2009

Parlano di noi

Ricevo da Nadia e pubblico nel nostro blog la segnalazione che su "il Cittadino"  di giovedì 24 dicembre è stato pubblicato un articolo che parla del nostro gruppo. 
Lo trovate cliccando qui

domenica 22 novembre 2009

arriva un telaio carico carico di...


Erminia, come promesso ci ha portato il suo nuovo telaio e lo abbiamo provato con la nostra ormai mitica coperta "Giardino della nonna". Abbiamo verificato che la stoffa si tende a dovere e che il meccanismo basculante è comodo per variare l'inclinazione del lavoro che si adatta così alle varie mani che lo possono usare.
Nel caso specifico della nostra coperta, poiché la trapuntatura gira intorno agli esagoni, non è comodissimo trapuntare in ogni direzione ma questo è un problema che si verificherebbe con qualsiasi telaio di questo tipo.
Erminia ieri ci ha anche portato, per immortalarla nel nostro blog, la copertina finita che ha cucito con amore per un bimbo conosciuto nella sua attività di volontaria della protezione civile in Abruzzo la scorsa estate.
E' ora pronta per la sua destinazione e per scaldare questo bimbo in questo inverno ormai alle porte.
Grazie Erminia il tuo lavoro si aggiunge idealmente a quello che le altre quilters italiane ci hanno mostrato nei mesi scorsi aver svolto nella stessa terra così sconvolta dal terremoto.

lunedì 16 novembre 2009

Esagonite....malattia contagiossissima più dell'H1N1 !!!




Ricordate Antonella, la nostra supporter, che ha cucito decine di fiori per la nostra coperta della solidarietà?









Calma, calma, si è preparata una borsa....ad esagoni naturalmente ....che fieramente vuole mettere in mostra.

martedì 10 novembre 2009

appliqué giapponese



Ecco alcune immagini prese al volo mentre lavoravamo concentrate per imparare la tecnica dell'appliqué giapponese.
I lavori delle quilter giapponesi hanno un grande fascino su tutte noi e cercare di "rubare" loro qualche segreto è estremamente stimolante.
Poi gli strumenti usati, le stoffe dai colori particolari, i lavori a mano, insomma, tutto l'insieme produce risultati che provocano curiosità e spirito di emulazione.
Ci proviamo e vi mostreremo i risultati raggiunti.
In verità Giovanna ci ha portato la sua presina ricavata dal libro di Yoko Saito ma troppo distratte non l'abbiamo fotografata.
La pregheremo di riportarcela per rimediare a questa manchevolezza e mostrarvela.

martedì 3 novembre 2009

Dalle parole ai fatti: ecco il telaio !



Dopo la visita in Val d'Argent, Massimo (marito di Erminia) si è messo subito al lavoro per creare un telaio a cui ha fatto diverse 'personalizzazioni' tecniche.



Ecco il telaio con una coperta baby che Erminia sta preparando per un bambino incontrato durante il suo servizo come volontaria di Protezione Civile (....le quilters, da brave ape operose, non si limitano ad una sola passione!!!) ad Agosto nel campo di Monticchio 2, in Abruzzo.





Erminia e Massimo al ristorante in Val d'Argent

martedì 27 ottobre 2009

inontro del 24 ottobre




Ecco qui un normale pomeriggio di incontri del nostro gruppo.

Qui sopra le strisce che diventeranno l'ennesima pochette e poi le nostre amiche al lavoro.

Cosetta, Vittoria, cui diamo subito un caloroso benvenuta, Maria e Paola.

Stesa mollemente sul tavolo la nostra immancabile coperta che ci vede impegnate nella fase di trapuntatura.

Lavoriamo senza stancarci e con pazienza.

Non è stato fotografato ma vi posso dire con piacere che Paola e le amiche che sono state a Vicenza mi hanno portato il tanto desiderato libro "dear Jane" così ora non ho più scuse e prima o poi vi mostrerò le mie prime piastrelle.

Chissà quando succederà, si accettano scommesse!

giovedì 15 ottobre 2009

mercoledì 14 ottobre 2009

come fare il telaio


Nel gruppo è bastato che Erminia dicesse: "mio marito è disponibile a regalarmi un telaio per quiltare grandi coperte" e subito si è scatenata una sana "invidia".

Ecco quindi qui di seguito il link dove potrete trovare le istruzioni per la realizzazione.
Ce le ha fornite Maria ma abbiamo scoperto che sono le stesse individuate da Erminia per indirizzare il marito.

Credo che Massimo, il detto marito, se vorrà, avrà lavoro per anni per concretizzare tutte le ordinazioni che riceverà dopo aver terminato il primo telaio (che sarà sicuramente una meraviglia!)


http://handquiltingstitches.blogspot.com/2009/05/diy-quilt-frame-tutorialtutorial-fai-da.html

martedì 15 settembre 2009

Il virus dell'esagonite si diffonde...






Maria, la new entry, è interessata al patchwork ma non si è mai cimentata praticamente.

Come primo lavoro, Paola le mostra come cucire un fiore ad...esagoni naturalmente !






La coperta ..Il Giardino della Nonna... anche se molto lentamente e tra mille titubanze si sta componendo sotto i nostri occhi: ricordate che il primo fiore è stato completato il 14 Maggio 2008 ???

domenica 13 settembre 2009

ritrovo sabato 12 settembre



ripartiamo da più uno.
sì il numero delle nostre amiche patch ha una new entry.
Maria, un'altra Maria si è unita a noi e le diamo il nostro sincero " BENVENUTA!"
e il lavoro alla nostra coperta prosegue, abbiamo composto il sandwitch top-imbottitura-retro e imbastito il tutto. Ora l'onore a Cosetta di iniziare la trapuntatura a mano. Poi continueremo a più mani.
nelle foto vedete anche una borsa che Erminia ha confezizonato durante l'estate; ha preparato anche 2 trousse ma non le abbiamo fotografate per svagatezza, rimedieremo alla prossima.

mercoledì 9 settembre 2009

Lavori in campeggio





Impruntura del piumone









Quiltatura di un table runner







Borsa a tracolla.....con misure errate. Il disegno del cartamodello aveva misure inferiori a quanto indicato nella descrizione.....

domenica 16 agosto 2009

Ferragosto con gli esagoni

Erminia, Nadia e la supporter Antonella hanno festeggiato assieme il Ferragosto con una grigliata all'aperto.









Antonella non ha voluto perdere tempo ed ha approfittato del pomeriggio di relax per quiltare la sua borsetta...
ad esagoni, of course!










In queste settimane centrali di Agosto, il trio è molto mattiniero e si cimenta in cicloescursioni all'Idroscalo o parco Forlanini, che ha visto oggi la partecipazione anche di un'altra amica, Mara.
Naturalmente ci vuole anche una sosta per riprendersi dalla fatica !!

mercoledì 12 agosto 2009

Incontro extra...con mascotte

Oggi un incontro extra perché Erminia e Nadia2 volevano imparare da Paola le mitiche trousse
che stanno spopolando tra le amiche.







Cucitura


Piegatura della stoffa



Cosetta, Nadia e la piccola Giulia si sono aggregate in un allegro pomeriggio.



Ulteriore controllo alla coperta della solidarietà: ....OK si può procedere alla quiltatura !!





La piccola Giulia gioca con le stoffe


lunedì 10 agosto 2009

Incontro tra chi non è partito





Incontro casalingo quello di sabato 8 agosto (Paola - Erminia - Nadia)








Ancora perplessità sull'assemblaggio della coperta della solidarietà ! Quando la completeremo?

venerdì 7 agosto 2009

.......NON SOLO PATCHWORK

Tra le 'massime' delle quilters una dice:

.....Chiedere ad una quilter di rammendare è come chiedere a Picasso di tinteggiare il garage....

Poiché mi considero una quilter...in itinere e visto che avevo ancora alcuni lavori di cucito fermi da anni dopo aver acquistato le stoffe, in questi giorni mi sono dedicata a loro, incontrando non poche difficoltà tecniche dovute alla mia inesperienza (Nadia)

Sostituzione della fodera di un piumone che ha visto tempi migliori.
A conti fatti, tra il costo della fodera e la valorizzazione del mio - tanto - tempo impiegato (...da retribuire almeno 8 euro all'ora?) il risultato è costato sicuramente più di un piumone nuovo dell'Ikea. Però, vuoi mettere la soddisfazione?

Ora che non lavoro più ho più tempo a disposizione......dicendo sempre così mi riempio però di impegni che rendono le mie giornate sempre piene.


Il piumone è rimasto steso in soggiorno per qualche giorno perché ho dovuto procedere all'imbastitura per evitare che l'imbottitura si muovesse. Ci sono stati momenti di pausa perché si era formata una vescica all'indice destro per lo sforzo di 'tirare fuori' l'ago.
La stoffa ha dovuto essere allungata con una simile perché la commessa ha cui avevo chiesto di calcolare la stoffa aveva sbagliato le misure! Il risultato è un 'quasi top' con stoffe dello stesso colore!

Anni fa, in un momento di follia avevo acquistato una ...FAVOLOSA ....camicia da notte di seta blu con fiori azzurri. L'effetto sulla pelle era meraviglioso! Non potendomi più permettere di averne una simile, visto che l'originale si stava lacerando ad ogni lavaggio, ho acquistato della seta per rifarne una uguale utilizzando l'originale come modello. Ovviamente ignoravo tutte le difficoltà inerenti ai lavori con la seta, anche se sono stata agevolata nel taglio della stoffa, effettuato da Cosetta.



Non riuscendo ad ottenere un orlo sottilissimo neppure con l'orlatore, ho tratto ispirazione da un libro ed ho fatto l'orlo in più fasi: 1° fatto cucitura di sostegno - 2°piegato l'orlo sulla cucitura e stirato - 3° fatto uno ziz zag stretto sopra il margine dell'orlo, lavorando dal dritto, infilando sotto il capo della carta velina, per rendere più solido il tessuto ed impedire che venisse trascinato nella placca dell'ago. A fine cucitura la carta velina viene strappata ed ecco cosa mi sono ritrovata.......








......pezzettini di carta incastrati tra i fili dello zig zag stretto, che ho dovuto togliere, uno ad uno, con la pinzetta.
La foto mostra l'orlo interno già abbondantemente ripulito dalla carta.












...et voila! il risultato; alcuni particolari andrebbero rivisti (cioè disfare il lavoro !!!) .....ma chi si accontenta gode!