Google Website Translator Gadget

venerdì 21 aprile 2017

Sempre esagoni, ma diversi

Il bello degli esagoni è la loro versatilità, in realtà moltissimi blocchi e tecniche nel patchwork sono sorprendentemente versatili.
Gli esagoni però possono facilmente essere paragonati ai tasselli di un mosaico con i quali puoi costruire forme, effetti, composizioni davvero infinite.
Ecco infatti l'interpretazione di questo concetto in fase di realizzazione da parte di Aurora che, come Gemma, ci ha incontrato lo scorso autunno e si è lasciata conquistare da questa attività.
Questa immagine mostra molto parzialmente il lavoro iniziato ma dà un'idea di come si può procedere usando questa tecnica semplicissima ma di grande, grandissimo effetto.
Buon patch anche ad Aurora di cui, certamente, torneremo a mostrare il progredire della composizione
.

giovedì 6 aprile 2017

Nuove amiche, vecchi amori: gli esagoni

Incominciano a palesarsi i lavori delle nostre nuove amiche che ci hanno raggiunto a settembre e che regolarmente continuano a frequentare il nostro gruppo.
E anche loro sono state colpite dalla malattia conosciuta come "esagonite".
Ve ne mostriamo un primo effetto: giardino della nonna mille fiori, mille colori.
Il lavoro è circa a metà ma la voglia di andare avanti è grande quindi, a presto un nuovo appuntamento per verificare l'avanzamento dei lavori.... :)




Complimenti a Gemma e buon patch!

sabato 25 marzo 2017

Scrap quilt

Ogni tanto ci viene in mente che abbiamo in casa cassetti, scatole piene di stoffe che abbiamo comperato perché ci piacevano molto. A volte le guardiamo e l'idea di usarle ci crea un senso di tristezza, di nostalgia, come se usandole perdessimo qualcosa.
A volte invece la determinazione vince e partiamo con il taglio per realizzare un progetto che ci piacerebbe molto cucire.
E' questo il caso di Erminia che, preso il coraggio a due mani, ha deciso che era giunto il tempo di usare le stoffe avanzate o sparpagliate che giravano per casa.
L'obiettivo è realizzare due coperte singole gemelle che vadano a ricoprire i letti delle figli ormai vuoti e pronti per diventare zona relax di casa.
Per ora il blocco realizzato è il log-cabin che potete vedere qui sotto.
La disposizione è momentanea ma, scattando la foto ci siamo accorte che i chiaro-scuri tipici del blocco erano molto più evidenti che dal vero, insomma un effetto ottico imprevisto.


martedì 14 marzo 2017

I lavori di Paola

In questo post vi proponiamo gli ultimi lavori di Paola.
Paola ha davvero poco tempo a disposizione ma in realtà ha una invidiabile produttività.
Eccovi due lavori abbastanza impegnativi.
Una coperta singola creata utilizzando le stoffe acquistate e tagliate in origine per un bargello che poi non ha avuto seguito.
Il nuovo progetto parte dall'idea della coperta Dandy che abbiamo cucito insieme come gruppo e che le è piaciuta molto tanto da indurla a ripeterla in questo progetto per se.


Il top è finito, ora si passa al trapunto. Arrivederci quindi a tra un poco.

L'altro lavoro è una copertina non piccolissima.
Anche in questo caso si tratta di una riedizione di una copertina già cucita e piaciuta.
Questo concetto del ripetere progetti che sono piaciuti nel nostro gruppo trova molti proseliti; d'altronde se una cosa piace, perché non riproporla?


Questa è quasi completata come top:  mancano solo i particolari dell'orsetto e del coniglietto.
Quindi a presto una nuova immagine anche per questa.

Io condivido le scelte di Paola, e voi?

mercoledì 22 febbraio 2017

Intanto i progetti proseguono

Eccoci ancora a proporvi altri progetti.
Questo è realizzato da Giovanna con la consulenza operativa di Paola che ha avuto la pazienza di impegnarsi nella non piccola attività del taglio dei pezzi.
La tecnica usata è quella del trapunto di ogni blocco unito poi con il sashing.
Questo metodo ha il maggior vantaggio nella trapuntatura che si effettua su ogni singolo quadrato evitando di lavorare sulla coperta intera.
E' stato ottenuto, come potete vedere un ottimo effetto con i colori.
Complimenti, chi riceverà questo dono ne sarà sicuramente felice.


domenica 12 febbraio 2017

Quando un desiderio diventa realtà

Erminia aveva espresso da tempo il desiderio di cucire una borsa capiente, un borsone morbido.
Aveva acquistato la stoffa ma rimaneva nel cassetto in attesa del momento giusto.
E, alla fine, è arrivato insieme a Gemma che è venuta a trovarci portando con se una borsa fatta da lei e che pareva proprio la realizzazione del sogno di Erminia.
Come non approfittare dell'occasione e chiedere le istruzioni per copiare il progetto?
Infatti, dopo varie peripezie, che si incontrano sempre quando ci si cimenta in nuovi progetti, ecco realizzata la mitica borsa.
Anche a voi la possibilità di ammirarla:



mercoledì 25 gennaio 2017

Cosa non si crea con gli "avanzi"

Nel frattempo, anche se il blog non è costantemente aggiornato, il lavori delle nostre amiche "castellane" continua.
Eccovi due lavori terminati da Erminia: un pannello crazy da regalare.


Bello vero?
Un modo per usare gli avanzi che da soddisfazioni.
Un altro modo che garantisce altrettanti risultati eccezionali di usare piccoli pezzetti di stoffa avanzati è questo:


Una serie quasi infinita di piccoli esagoni da comporre a caso, ma con armonia, 
Questo lavoro ha in più il vantaggio di essere "da asporto", lo puoi portare con te in ogni angolo e non smettere mai di lavorarci.
Qui sono diventati un runner colorato.

Ora Erminia è alla ricerca di un altro utilizzo di "avanzi", vedremo cosa escogiterà in futuro: evviva la creatività!