Google Website Translator Gadget

lunedì 13 dicembre 2010

incontro del 4 dicembre

Io il 4 dicembre non c'ero con le mie amiche di patch ma mi son fatta raccontare cosa è successo:
Cosetta ha insegnato il log cabin alle "new entry" che però iniziano a stupirci con i loro effetti speciali, guardate cosa ha cucito Claudia con le cravatte di seta di marito, amici e parenti. Complimenti a Claudia! Come inizio niente male vero!
Erminia invece ci scrive:
"ciao a tutte,
raccolgo l'invito di Cristina, che fiorisce in continuazione, per aggiornarvi. Sabato scorso non ero a Milano, ma da brava quilter viaggiavo accompagnata da una macchina da cucire. In pratica sono andata a cucire in trasferta. (Lavori per la casa sigh sigh...)
Ed ora, a pochi giorni dalla data fatidica (soprattutto avendo tanto tempo a disposizione), ho deciso di preparare alcuni regali di Natale tutti fatti rigorosamente a mano (gusto perverso per le sfide...). Documenterò in itiniere....
Aspetto con ansia le vacanze future per contribuire al prato...........promesso!!!!!
p.s.
Durante la mia trasferta ho trovato un libro che vi stupirà.........! La progenie del quilting....
Un abbraccio
Quindi aspettiamo con ansia di vedere i lavori, o almeno le foto visto che si tratta di regali, e il libro di cui ci parla.
Giò invece fatica a fiorire, ci crediamo, l'inverno non è la stagione dei fiori, ma confidiamo nell'arrivo presto della primavera!

mercoledì 8 dicembre 2010

altro fiore di stoffa

Ecco un altro fiore! I colori sono immaginari, e i più vari possibile. Il tenero lilla ancora mancava nella collezione. Questo è il decimo in  mostra in questo blog. La contabilità, oltre alla vivacità dei colori e delle forme, accompagnerà l'elenco dei post di questo blog in questo periodo.
Credo che dopo 2 fiori dai colori delicati nel prossimo mi butterò su qualcosa di vivace.
A presto!

lunedì 29 novembre 2010

un fiore...da casa

per gli altri forse dovremo aspettare l'incontro di sabato prossimo e qualche altro giorno ancora. Se nessun'altra prende il coraggio e aggiunge post a questo blog. (E' un velato, tenero, leggero rimprovero alle mie amiche di patch)

martedì 23 novembre 2010

...e con questi due siamo a 8 fiori... ne restano ancora 53!


Ecco altre due fotografie dei nostri fiori. Stanno diventando un mazzo di fiori splendido. Diventerà un blog monotematico? Certamente no, so che ci sono in fase finale altri lavori che presto vi mostreremo, si tratta di avere ancora un po' di pazienza!

domenica 21 novembre 2010

Incontro produttivo

 Cominciamo subito dalle foto dei fiori:


per proseguire con quelle che ci vedono impegnate al lavoro: i fiori non sono ancora tutti, già altri son pronti e presto ve li mostreremo.
Se continuerete a seguirci potrete ricavare i disegni dei fiori e utilizzarli per i vostri lavori, noi ne saremo ben felici perchè anche noi abbiamo attinto, da Gloria e da altri, i disegni che vedete. 
E far circolare le idee, le informazioni non può che fare bene a tutte, e al patchwork in particolare.
Ci auguriamo reciprocamente buon patchwork!



martedì 16 novembre 2010

fiore numero 3

Ma sapete che mi sto proprio divertendo! Cucire questi fiori è un vero piacere, vi consiglio vivamente di provare per credere. Ed è per questo che ho cucito il terzo che vi mostro.

mercoledì 10 novembre 2010

JAPANASTUCCIO

Così lo ha chiamato Erminia e così ve lo mostro. Che ne dite? Splendido! Complimenti!

domenica 7 novembre 2010

altro fiore... vi sfiniremo di fiori!


E questo è il secondo. E comincio a prenderci gusto, a divertirmi, e spero che sia così anche per le mie compagne castellane. Sabato ci siamo trovate e abbiamo cominciato il gioco, la scelta dei fiori (senza pensare che prima o poi li cuciamo tutti), la scelta delle stoffe, dei verdi chiari o scuri, dei metodi di cucitura delle chiacchiere che si intrecciano tra noi.
Intanto le nostre nuove amiche, con Cosetta son partite con il nine patch e la cucitura a macchina.
E alcune erano a Cervia.
Insomma grandi attività per ognuna. Spero piacevole per tutte.


Insomma l'attività è ripartita alla grande

la coperta "Giardino della nonna" FINITA!

Lo so, non ci crederete, ma è proprio vero: E' FINITA!
E ora dobbiamo "solo" decidere come organizzarci per donarla ma anche raccogliere fondi per qualche associazione.
Ma ci riusciremo, ne sono sicura... se siamo riuscite a finire LEI, il resto sarà una passeggiata.
Ve la mostriamo:


Nella foto l'etichetta non si legge bene ma dice: fatta con il cuore da Il castello di stoffa (siamo noi) 2010.

giovedì 4 novembre 2010

un fiore

Ecco il primo fiore del nuovo progetto pubblicato.
Siamo ripartite! e mi sembra con passione, curiosità, interesse e anche nuove adesioni.
Siamo felici e speriamo che le nostre nuove amiche, che avremo modo di presentare meglio, si trovino a loro agio, noi cercheremo di fare del nostro meglio.
Dunque ecco pubblicata la prima foto di un fiore del nuovo pregetto.
Ma sono certa che ce ne son già altri pronti che aspettano solo una macchina fotografica che ce li mostri.
Ci siamo già divise un po' di sfondi chiari sui quali adagiare steli, foglie e petali.
Dopodomani sarà il nostro secondo incontro della nuova stagione e senza dubbio sarà l'occasione per arricchire il nostro "giardino"

lunedì 11 ottobre 2010

il "PROGETTO"

Maiuscolo e tra virgolette perché, lo vedrete, si tratta di un bell'impegno. Ma a noi piacciono le belle sfide. E dopo la coperta ad esagoni passiamo all'appliqué.
Ringraziamo prima di tutto Gloria dalla quale abbiamo preso l'idea originale per realizzare questo lavoro.
Quello fotografato è il risultato del lavoro del suo gruppo dell'isola d'Elba, tanto che oramai tra di noi è già diventata la "coperta ELBA".
E ora a questo link trovate le istruzioni per realizzare la parte centrale della coperta.
Le istruzioni sono ovviamente utili al gruppo di lavoro ma utilizzabili anche da tutte coloro che vorranno prendere spunto a partire da questo progetto o cimentarsi nella sua realizzazione.
Per realizzare i fiori credo che potremo, oltre a quelli usati nella nostra coperta campione, disegnare a nostra libera fantasia i fiori più belli e fantastici del mondo che la nostra matita saprà inventare.

domenica 10 ottobre 2010

ripartiamo da Bergamo

Alcune di noi son state ieri a Bergamo a Creattiva 2010. Ecco alcune foto sparse di ciò che abbiamo visto.
Abbiamo comperato anche della stoffa per il nostro prossimo progetto (a tra poco i primi particolari).

giovedì 2 settembre 2010

Ancora lei!

Si è ancora lei, la coperta ad esagoni a tenere banco.
Mi ero presa l'impegno di teminare il trapunto e di riconsegnarla al gruppo per il binding.
E così ho fatto, non pensavo di metterci così tanto tempo, mi sembrava un lavoro quasi finito ma così non è stato ma son contenta di aver portato a termine il compito. E' stato anche piacevole, come vedete ho anche avuto compagnia.
Ora cedo il testimone e arrivederci a presto.

lunedì 26 luglio 2010

che piacere cucire!

Sabato, durante il nostro incontro quindicinale abbiamo portato ciascuna i suoi lavori iniziati ed abbiamo progettato le attività per la prossima stagione.
Riserviamo alle nostre visitatrici grandi sorprese.
Per ora auguriamo a tutte/i buone vacanze.
Aggiungo solo che la coperta finita è un lavoro di Paola, ha cucito per una bimba. Io trovo il soggetto e i colori deliziosi anche se abbiamo "incitato" Paola a quiltare di più il suo lavoro! :-)

mercoledì 21 luglio 2010

evviva le vacanze!

Ricevo da Erminia e pubblico volentieri questo lavoro, che trovo delizioso e che ha destinato ad una sua cara amica. 

Qui invece è pubblicata la fotografia di una macchina da cucire; sentite cosa scrive:
"Non avendo disponibile la macchina da cucire che utilizzo di solito, ho dovuto usare la "vecchia nonna" che malgrado l'età (92 anni) non perde un colpo! Vedessi che piccoli punti precisi è in grado di effettuare ancora. Inoltre magia delle magie, non serve corrente.......Cosa potremmo oggi permetterci di fare senza energia elettrica?
ciao Erminia"

mercoledì 16 giugno 2010

incontro senza macchina fotografica

Sabato scorso ci siamo trovate per il nostro incontro quindicinale, eravamo tante ma tutte senza macchina fotografica. 
Abbiamo lavorato molto, chi a continuare la coperta infinita chi a realizzare progetti di borse le più  varie: una prevedeva anche una parte lavorata a maglia usando come filo una striscia di tessuto larga 1 cm.
A questo proposito mi è tornato in mente che su un giornale avevo visto le istruzioni per ricavare una striscia di tessuto da un rettangolo di stoffa e così eccolo qui a futura memoria.
Trovate anche le istruzioni per cucire il binding e come procedere per costruire un angolo perfetto.
Sono informazioni di base ma quando ti servono non ti ricordi più quel particolare che fa la differenza e allora ... sai dove andare a leggerlo.
Una mia professoressa alle superiori diceva sempre: non è sempre importante sapere le cose, è più importante sapere dove  trovare le informazioni che cerchi; (lei però voleva che tu le sapessi!)

lunedì 31 maggio 2010

Il lavoro

Il lavoro, cioè la trapuntatura della nostra coperta che ormai possiamo chiamare "biblica" per i suoi tempi lunghi, prosegue.
Sabato scorso ci siamo trovate, non in molte devo dire, ma le assenze erano giustificate, e abbiamo proseguito il trapunto.
Siamo arrivate a quel punto per cui ti sembra di avere quasi finito ma poi non finisci mai, insomma il centro è tutto trapuntato, siamo ai contorni, agli infiniti contorni.
Ma noi non disperiamo e anzi, io mi son portata i compiti a casa e la sera, tra un film, uno spot, un dibattito, una canzone, due chiacchiere in famiglia e le fusa della gatta, lentamente proseguo nel cucire. 
E, ovviamente la stagione calda in arrivo è quella ideale per trapuntare!
E

domenica 16 maggio 2010

ben tornate

Oggi il gruppo è tornato a riunirsi, ecco alcuni lavori che abbiamo "imbastito" in questo periodo.
La copertina con l'orsetto è mia, è la seconda con Teddy Bear come soggetto che finisco, questa è destinata ad una ragazza, amica di mia figlia Camilla che ha avuto una bimba qualche giorno fa. Auguri a mamma e figlia da "Il Castello si stoffa"!
La coperta a quadri con delicate stoffe dai colori tenui e dai disegni dolcissimi, fiori, farfalle, ghirlande è invece un capolavoro di Giovanna e oggi l'abbiamo aiutata ad imbastire i tre strati perchè ora possa iniziare l'avventura del trapunto che ha deciso di eseguire a mano: auguri di buon lavoro! Aspettiamo presto di fotografare il lavoro terminato.
Infine ho fotografato il lavoro in corso di Paola che, mi sembra di aver capito, è la più rigorosa nell'eseguire i compiti assegnati dall'insegnante di ricamo :-). Complimenti vivissimi e grande apprezzamento per la disponibilità all'impegno che questa nuova attività comporta. E' evidente il lavoro attento e paziente. Ma il risultato che si ottiene ripaga enormemente della fatica. complimenti e buon lavoro anche a te.


mercoledì 28 aprile 2010

Mostra a Rocca Brivio

Sono maledettamente in ritardo ma ... meglio tardi che mai! ... il 17 aprile avremmo dovuto trovarci ma invece ci siamo sparpagliate, alcune hanno frequentato un corso di ricamo e io sono andata a vedere la mostra a Rocca Brivio.
Mi son portata la macchina fotografica ma mi sono persa ad ammirare i lavori e non ho preso nessuna foto. Sono un po' svanita lo so ma che ci volete fare! Non son perfetta"   ;)
Come attenuante posso dire che ero in compagnia di una nuova amica, Laura, interessata al patchwork e mi son lasciata distrarre...
Così, per farmi perdonare trovate il link del sito di Rocca Brivio così vi rifate gli occhi.
Buona navigazione.

domenica 14 marzo 2010

al ritorno da Vicenza

Avevo chiesto alle amiche del gruppo che avevano disertato il nostro incontro per andare a Vicenza sabato scorso di farmi avere loro notizie da pubblicare sul nostro blog.
Ecco un loro primo messaggio.
Erminia ci scrive:



ciao
ho lasciato tutto a casa per evitare tentazioni, ed ho lasciato anche la macchina fotografica, quindi non ho foto da pubblicare (inoltre in quasi tutti gli stand c'era tanto di cartello con la scritta "Niente foto") - E' stato comunque sempre molto interessante, la giornata anche divertente con le nostre avventure che vi racconteremo........abbiamo rischiato di aprire un contenzioso con la grande Germania....un lunghissimo racconto....!
Tessuti con rose ovunque, compreso nelle nostre borse.
Per aggiornare il ns. sito ho scattato una foto alla coperta che ho appena finito per Barbara. 
Avevo comprato le stoffe alla fiera di Vicenza lo scorso anno; quindi ad un anno esatto di distanza ecco la nuova creatura.......... 
Mi sono ispirata alla coperta di Paola in quanto mi ero innamorata perdutamente delle stoffe con le rose.....ed inoltre della semplicità dell'esecuzione.
Un abbraccio ciao ciao
alla prossima

domenica 7 marzo 2010

6 marzo: appuntamento bucato

E sì è andata così: alcune delle nostre amiche del Castello di stoffa non si sono perse la fiera di Vicenza, e hanno fatto benissimo, così il nostro appuntamento in sede è saltato ma noi che siamo rimaste a casa siamo certe che ci riporteranno dei suggerimenti, idee, impressioni, acquisti, dal loro viaggio e rinviamo a tra poco le loro notizie.
Io intanto approfitto di questa pausa per mostrare anche sul blog del gruppo il mio pannello, risultato del Mistery pubblicato sulla NL di Quilt Italia del 2009. La tecnica giapponese dell'Atarashii mi piace molto e mi son molto divertita a realizzarla. Ringrazio Q.I. della bella idea e in particolare Anna Diversi che l'ha realizzata.

lunedì 15 febbraio 2010

Alla ricerca di nuove ispirazioni!


Maria segnala il sito 'Quilty Happy, Quilt Often'

(traduzione: quilta felicemente, quilta frequentemente)

dove si può trovare questo progetto suddiviso in 12 mesi.